Joyce, Proust e i tartufi

Un saggio, in forma di narrazione, fra l’ironico  e l’erudito, in relazione all’incontro che avvenne il 18 maggio 1922 a Parigi fra due giganti della letteratura, Marcel Proust e James Joyce.